Ricerca

Village Pavilion

L’innovazione secondo Lombardini22
13/5/2022
Written by
Share:

A MIND – Milano Innovation District, gli interni del Village Pavilion firmato da Michele De Lucchi sono stati interamente trasformati come spazi vetrina e uffici.

Per questo ambizioso progetto Lombardini22 ha collaborato con due diverse realtà, accumunate dagli stessi principi di innovazione e sviluppo: Leandlease, che di MIND è lo sviluppatore privato, e Designtech, l’hub per l’innovazione tecnologica in ambito design a servizio dell’ecosistema del distretto dell’innovazione.

Per Designtech DEGW, il brand del gruppo Lombardini22 dedicato al workplace, ha progettato un luogo di lavoro, al primo piano, e uno spazio di sperimentazione concepito come una vetrina di prototipi, materiali e prodotti innovativi, al piano terra.

Una porzione del piano terra del padiglione è dedicata alla Marketing Suite di Lendlease, gruppo internazionale di real estate, infrastrutture e rigenerazione di aree urbane, promotore della riconversione degli edifici e dell’area di Expo 2015.

Oltre a progettare l’interior design per il piano terra, dove coesistono funzioni legate al Designtech Hub e alla Marketing Suite – come la reception, la cucina e una sala meeting –, DEGW ha sviluppato il layout del piano primo, dove si trova l’area coworking di Designtech, e selezionato e coordinato, insieme ad Hi Interiors, i progetti delle startup e delle aziende che arredano e caratterizzano il padiglione.

Al progetto hanno collaborato anche altri due brand del gruppo Lombardini22: FUD, che ha curato il progetto della MIND Marketing Suite e studiato le soluzioni grafiche che si integrano con il progetto architettonico e tecnologico, e DDlab, che si è occupata della modellazione parametrica di una superficie con proprietà acustiche che caratterizza lo spazio di Lendlease.

Designtech Hub

L’intervento nasce dalla volontà di creare un luogo di lavoro innovativo in cui i focus primari sono benessere, salubrità degli spazi e socialità. La call for action Call4Solutions ha individuato aziende e start-up accumunate dalla spinta alla ricerca per trasferire questi tre valori in nuove soluzioni e tecnologie. Il ruolo di DEGW è stato quello concretizzare i risultati dei brain storming condotti dai team di ricerca attraverso le attività di space planning e interior design.

Per l’hub di innovazione tecnologica nel settore dell’arredo e delle costruzioni, DEGW ha quindi dato vita a uno spazio di sperimentazione concepito come una vetrina di prototipi, materiali e prodotti innovativi: un ecosistema sostenibile e all’avanguardia.

Il piano terra, con reception, cucina, meeting room e spazi di lavoro, è il fulcro del progetto, dove i caratteri che contraddistinguono MIND e Designtech si mescolano, diventando un centro nevralgico di relazioni, idee, innovazione. L’obiettivo – e l’augurio – è che la realizzazione fisica di Designtech possa essere il seme pronto a generare nuovi modelli di sviluppo e innovazione. Il progetto mira infatti ad avvicinare le imprese, simbolo dell’eccellenza nel settore del design nazionale e internazionale, a start up innovative per progettare soluzioni capaci di migliorare e rivoluzionare il modo in cui viviamo.

Alessandro Adamo, direttore di DEGW e partner di Lombardini22, ha spiegato che l’intervento di ideazione e progettazione degli spazi:

è stata un’esperienza unica che ha messo in luce la ricchezza di nuove idee generate e realizzate attraverso la ricerca e l’unione di competenze di aziende leader e start-up dirompenti. Una sorta di bellissimo paradosso: in un momento pandemico in cui tutto il mondo era fermo si sono scatenate energie e dinamiche sorprendenti. Siamo contenti di fare parte di Designtech perché rappresenta il nostro spirito votato all’innovazione costante.

MIND Marketing Suite

La MIND Marketing Suite è un’area flessibile nata e progettata da FUD con lo scopo di mostrare il presente e il futuro di MIND e i suoi valori in maniera innovativa, immersiva e tecnologica.

L’obiettivo è stato quello di costruire un’experience a 360° attorno al visitatore, portandolo virtualmente nella città del futuro.

Riconfigurabile e flessibile, è uno spazio che si trasforma, dove costruire relazioni, lavorare, scambiarsi idee in una dimensione che racconta l’essenza di MIND. Un’area multiesperienziale, un luogo d’incontro che evolve nel tempo e si adatta agli utenti coinvolti coinvolgendoli in un percorso multisensoriale e tecnologico, in cui il digitale ridisegna l’esperienza fisica, rendendo più immediata la comprensione di scenari futuri.

La MIND Marketing Suite si sviluppa in tre macroaree tematiche indipendenti e fortemente caratterizzateWork & Meet, Pitch Arena, Immersive Space – che incarnano i pillars progettuali: flessibilità, tecnologia, sostenibilità.

L’area denominata Work & Meet si caratterizza per la parete verde che migliora la qualità dell’aria interna e rende l’ambiente confortevole. Anche la sala riunioni è stata realizzata con una parete verde – il soffitto – per amplificare il benessere dato dalle piante e garantire la qualità dello spazio anche quando visto dal primo piano.

La Pitch Arena è l’area polifunzionale identitario della Marketing Suite, variamente configurabile in base al programma della giornata. La parete su misura realizzata in pannelli modulari sagomati di Wood-Skin progettata da DDlab avvolge e disegna lo spazio. Tende fonoassorbenti contribuiscono alla flessibilità e alla qualità ambientale in occasione di eventi, presentazioni, workshop.

L’Immersive Space è dedicato all’esperienza virtuale attraverso il visore di realtà aumentata che permette il tour completo nel mondo di MIND.

Protagonista ‘fisico’ è il tavolo interattivo, un vero e proprio ambiente di lavoro condiviso connesso con il ledwall della Pitch Arena ed eventualmente con il monitor dell’area virtuale.

FUD – oltre ai trattamenti grafici negli interni, come gli elementi tridimensionali che accompagnano le persone alla reception e il masterplan di MIND – ha curato il design delle pellicole adesive dicroiche che connotano le vetrate laterali del padiglione.

Written By
May 13, 2022
Progetti
Written by
Share:
May 13, 2022

Village Pavilion

A MIND – Milano Innovation District, gli interni del Village Pavilion firmato da Michele De Lucchi sono stati interamente trasformati come spazi vetrina e uffici.

Per questo ambizioso progetto Lombardini22 ha collaborato con due diverse realtà, accumunate dagli stessi principi di innovazione e sviluppo: Leandlease, che di MIND è lo sviluppatore privato, e Designtech, l’hub per l’innovazione tecnologica in ambito design a servizio dell’ecosistema del distretto dell’innovazione.

Per Designtech DEGW, il brand del gruppo Lombardini22 dedicato al workplace, ha progettato un luogo di lavoro, al primo piano, e uno spazio di sperimentazione concepito come una vetrina di prototipi, materiali e prodotti innovativi, al piano terra.

Una porzione del piano terra del padiglione è dedicata alla Marketing Suite di Lendlease, gruppo internazionale di real estate, infrastrutture e rigenerazione di aree urbane, promotore della riconversione degli edifici e dell’area di Expo 2015.

Oltre a progettare l’interior design per il piano terra, dove coesistono funzioni legate al Designtech Hub e alla Marketing Suite – come la reception, la cucina e una sala meeting –, DEGW ha sviluppato il layout del piano primo, dove si trova l’area coworking di Designtech, e selezionato e coordinato, insieme ad Hi Interiors, i progetti delle startup e delle aziende che arredano e caratterizzano il padiglione.

Al progetto hanno collaborato anche altri due brand del gruppo Lombardini22: FUD, che ha curato il progetto della MIND Marketing Suite e studiato le soluzioni grafiche che si integrano con il progetto architettonico e tecnologico, e DDlab, che si è occupata della modellazione parametrica di una superficie con proprietà acustiche che caratterizza lo spazio di Lendlease.

Designtech Hub

L’intervento nasce dalla volontà di creare un luogo di lavoro innovativo in cui i focus primari sono benessere, salubrità degli spazi e socialità. La call for action Call4Solutions ha individuato aziende e start-up accumunate dalla spinta alla ricerca per trasferire questi tre valori in nuove soluzioni e tecnologie. Il ruolo di DEGW è stato quello concretizzare i risultati dei brain storming condotti dai team di ricerca attraverso le attività di space planning e interior design.

Per l’hub di innovazione tecnologica nel settore dell’arredo e delle costruzioni, DEGW ha quindi dato vita a uno spazio di sperimentazione concepito come una vetrina di prototipi, materiali e prodotti innovativi: un ecosistema sostenibile e all’avanguardia.

Il piano terra, con reception, cucina, meeting room e spazi di lavoro, è il fulcro del progetto, dove i caratteri che contraddistinguono MIND e Designtech si mescolano, diventando un centro nevralgico di relazioni, idee, innovazione. L’obiettivo – e l’augurio – è che la realizzazione fisica di Designtech possa essere il seme pronto a generare nuovi modelli di sviluppo e innovazione. Il progetto mira infatti ad avvicinare le imprese, simbolo dell’eccellenza nel settore del design nazionale e internazionale, a start up innovative per progettare soluzioni capaci di migliorare e rivoluzionare il modo in cui viviamo.

Alessandro Adamo, direttore di DEGW e partner di Lombardini22, ha spiegato che l’intervento di ideazione e progettazione degli spazi:

è stata un’esperienza unica che ha messo in luce la ricchezza di nuove idee generate e realizzate attraverso la ricerca e l’unione di competenze di aziende leader e start-up dirompenti. Una sorta di bellissimo paradosso: in un momento pandemico in cui tutto il mondo era fermo si sono scatenate energie e dinamiche sorprendenti. Siamo contenti di fare parte di Designtech perché rappresenta il nostro spirito votato all’innovazione costante.

MIND Marketing Suite

La MIND Marketing Suite è un’area flessibile nata e progettata da FUD con lo scopo di mostrare il presente e il futuro di MIND e i suoi valori in maniera innovativa, immersiva e tecnologica.

L’obiettivo è stato quello di costruire un’experience a 360° attorno al visitatore, portandolo virtualmente nella città del futuro.

Riconfigurabile e flessibile, è uno spazio che si trasforma, dove costruire relazioni, lavorare, scambiarsi idee in una dimensione che racconta l’essenza di MIND. Un’area multiesperienziale, un luogo d’incontro che evolve nel tempo e si adatta agli utenti coinvolti coinvolgendoli in un percorso multisensoriale e tecnologico, in cui il digitale ridisegna l’esperienza fisica, rendendo più immediata la comprensione di scenari futuri.

La MIND Marketing Suite si sviluppa in tre macroaree tematiche indipendenti e fortemente caratterizzateWork & Meet, Pitch Arena, Immersive Space – che incarnano i pillars progettuali: flessibilità, tecnologia, sostenibilità.

L’area denominata Work & Meet si caratterizza per la parete verde che migliora la qualità dell’aria interna e rende l’ambiente confortevole. Anche la sala riunioni è stata realizzata con una parete verde – il soffitto – per amplificare il benessere dato dalle piante e garantire la qualità dello spazio anche quando visto dal primo piano.

La Pitch Arena è l’area polifunzionale identitario della Marketing Suite, variamente configurabile in base al programma della giornata. La parete su misura realizzata in pannelli modulari sagomati di Wood-Skin progettata da DDlab avvolge e disegna lo spazio. Tende fonoassorbenti contribuiscono alla flessibilità e alla qualità ambientale in occasione di eventi, presentazioni, workshop.

L’Immersive Space è dedicato all’esperienza virtuale attraverso il visore di realtà aumentata che permette il tour completo nel mondo di MIND.

Protagonista ‘fisico’ è il tavolo interattivo, un vero e proprio ambiente di lavoro condiviso connesso con il ledwall della Pitch Arena ed eventualmente con il monitor dell’area virtuale.

FUD – oltre ai trattamenti grafici negli interni, come gli elementi tridimensionali che accompagnano le persone alla reception e il masterplan di MIND – ha curato il design delle pellicole adesive dicroiche che connotano le vetrate laterali del padiglione.

Leggi l’articolo
May 13, 2022
Progetti
Written by
Share:
In questi tempi bisogna aver coraggio per andare avanti, perché siamo solo all'inizio. E l'allegria è il modo in cui lo facciamo.