Ricerca

Educare alla trasformazione

3 stili per LEF-your digital revolution
13/2/2022
Written by
Share:
“Trasformare la mentalità per trasformare l’azienda”

L’invito, esplicito e diretto, si legge all’ingresso di LEF-your digital revolution, centro di formazione esperienziale nato dalla joint venture tra McKinsey & Company e Unindustria Pordenone. Il centro punta al recupero di efficienza nei processi manifatturieri, amministrativi e logistici. LEF nasce per esplorare le potenzialità dell’innovazione, per creare competenze innovative, riqualificare il personale e accompagnare le aziende nei processi di trasformazione lean e digital di successo.

DEGW ha gestito e sviluppato il progetto di ampliamento, curando l’interior design, lo space plannig e la scelta degli arredi, mentre FUD ha ripensato la comunicazione interna e il physical branding degli spazi. 2.300 mq sviluppati come un vero e proprio percorso di scoperta, comunicazione e incontro.

Gli ambienti sono percorsi da tre diversi mood, tra loro complementari, legati da uno spirito industriale e tecnologico e da una diffusa presenza di verde.

Urban style

La piazza d'ingresso accoglie ospiti e personale, e ruota intorno a uno scenografico ascensore di metallo e vetro. Fin dall’entrata sono evidenti gli elementi che caratterizzano il progetto di interni, qui virato sui toni del grigio. Gli impianti a vista, l’effetto cemento,  il verde decorativo, il led wall e il sistema illuminotecnico compongono insieme lo stile definito ‘urban’ che connota la reception e l’area warm up, uno spazio pensato per eventi e training, facilmente configurabile secondo le necessità.

Lo stesso spirito caratterizza la balconata: una naturale area espositiva con vista privilegiata sullo spazio a doppia altezza dove sono al lavoro robot e tecnologie di ultima generazione.

Industriale

Lo stile ‘factory’ connota invece il creative garden: un ambiente ludico e dinamico per facilitare la creatività, il libero pensiero e la socializzazione. Un mix di arredi di diversa tipologia e stile come elementi in cartone, divani retro dall’anima domestica, poltrone intrecciate dai colori vivaci, un ampio utilizzo di legno, l’effetto cemento dei rivestimenti e l’effetto container delle boiserie. Colorate casette in legno e laminato movimentano lo spazio e diventano funzionali nicchie per concentrarsi.

Al piano terra si trova anche l’area break con arredi colorati e flessibili dalla forte ispirazione industriale, che si affaccia su una terrazza e sulla cucina professionale, concepita come ulteriore luogo di incontro.

New retro

Per gli ambienti operativi al primo piano, invece, è stato adottato uno stile "new retro", con uffici chiusi e zone meeting in cui il tono delicato ed elegante unito all’ergonomia del design rispecchia la maggior formalità dell’ambiente, che verrà ulteriore implementato con una nuova zona co-working in via di definizione, che avrà un tono informale e colorato.

Written By
February 13, 2022
Progetti
Written by
Share:
February 13, 2022

Educare alla trasformazione

“Trasformare la mentalità per trasformare l’azienda”

L’invito, esplicito e diretto, si legge all’ingresso di LEF-your digital revolution, centro di formazione esperienziale nato dalla joint venture tra McKinsey & Company e Unindustria Pordenone. Il centro punta al recupero di efficienza nei processi manifatturieri, amministrativi e logistici. LEF nasce per esplorare le potenzialità dell’innovazione, per creare competenze innovative, riqualificare il personale e accompagnare le aziende nei processi di trasformazione lean e digital di successo.

DEGW ha gestito e sviluppato il progetto di ampliamento, curando l’interior design, lo space plannig e la scelta degli arredi, mentre FUD ha ripensato la comunicazione interna e il physical branding degli spazi. 2.300 mq sviluppati come un vero e proprio percorso di scoperta, comunicazione e incontro.

Gli ambienti sono percorsi da tre diversi mood, tra loro complementari, legati da uno spirito industriale e tecnologico e da una diffusa presenza di verde.

Urban style

La piazza d'ingresso accoglie ospiti e personale, e ruota intorno a uno scenografico ascensore di metallo e vetro. Fin dall’entrata sono evidenti gli elementi che caratterizzano il progetto di interni, qui virato sui toni del grigio. Gli impianti a vista, l’effetto cemento,  il verde decorativo, il led wall e il sistema illuminotecnico compongono insieme lo stile definito ‘urban’ che connota la reception e l’area warm up, uno spazio pensato per eventi e training, facilmente configurabile secondo le necessità.

Lo stesso spirito caratterizza la balconata: una naturale area espositiva con vista privilegiata sullo spazio a doppia altezza dove sono al lavoro robot e tecnologie di ultima generazione.

Industriale

Lo stile ‘factory’ connota invece il creative garden: un ambiente ludico e dinamico per facilitare la creatività, il libero pensiero e la socializzazione. Un mix di arredi di diversa tipologia e stile come elementi in cartone, divani retro dall’anima domestica, poltrone intrecciate dai colori vivaci, un ampio utilizzo di legno, l’effetto cemento dei rivestimenti e l’effetto container delle boiserie. Colorate casette in legno e laminato movimentano lo spazio e diventano funzionali nicchie per concentrarsi.

Al piano terra si trova anche l’area break con arredi colorati e flessibili dalla forte ispirazione industriale, che si affaccia su una terrazza e sulla cucina professionale, concepita come ulteriore luogo di incontro.

New retro

Per gli ambienti operativi al primo piano, invece, è stato adottato uno stile "new retro", con uffici chiusi e zone meeting in cui il tono delicato ed elegante unito all’ergonomia del design rispecchia la maggior formalità dell’ambiente, che verrà ulteriore implementato con una nuova zona co-working in via di definizione, che avrà un tono informale e colorato.

Leggi l’articolo
February 13, 2022
Progetti
Written by
Share:
In questi tempi bisogna aver coraggio per andare avanti, perché siamo solo all'inizio. E l'allegria è il modo in cui lo facciamo.