Magazine by

Le Village by CA Parma

Collaborare per innovare
1/10/2021
Written by
Share:

“Collaborare per innovare”

Il payoff di Le Village Parma ne esplicita la filosofia che coinvolge partner, startup e abilitatori e richiama il modus operandi di Lombardini22, fatto di sinergia e lavoro di squadra.

Crédit Agricole Italia investe in un nuovo villaggio dell’innovazione in Italia

Dopo il successo di Milano, Le Village by CA è arrivato a Parma, sempre su progetto di DEGW. Le Village by CA è l’hub dedicato all’innovazione del gruppo Crédit Agricole, un ecosistema a sostegno del business e dell’innovazione del territorio che conta 35 centri tra Francia, Italia e Lussemburgo.

Le Village è un acceleratore d’impresa che fornisce alle startup svariati strumenti oltre allo spazio di lavoro: è un polo d’attrazione in cui trovare percorsi di accelerazione, formazione, fundraising e internazionalizzazione del business.

Attraverso questo modello, fedele al concept francese e declinato alla realtà territoriale italiana, Le Village by CA Parma ha l’obiettivo di selezionare, sostenere e promuovere startup che operano principalmente in cinque diversi ambiti identificati dall’acronimo PARMA: Pharma & Life Science, AgriFood Tech, Regenerative, Meccanica e Mobilità, Automazione industriale e Digital.
Forti dell’esperienza internazionale e degli ottimi riscontri del primo esempio italiano, a Milano all’interno di un ex convento del Quattrocento vincolato alla Soprintendenza delle Belle Arti di Milano, Le Village by CA Parma ha aperto le porte della propria sede in un palazzo Liberty nel pieno centro cittadino, in precedenza sede della Camera di commercio di Parma.

Il progetto di fit-out e interior design

DEGW, brand del Gruppo Lombardini22 dedicato alla progettazione integrata di ambienti per il lavoro, ha lavorato sul piano terra e al secondo piano, entrambi distribuiti su circa 800 mq, con interventi volti a una perfetta integrazione con lo spirito storico dell’edificio. Lo spazio è punteggiato di 40 postazioni di lavoro a piano terra e 60 al secondo, corredate a entrambi i piani da diverse aree di supporto. All’ingresso si trova La Place, area centrale a doppia altezza illuminata da un vasto lucernario. Cuore di Le Village, è lo spazio più caratteristico e ampio, aperto a tutti gli ospiti, modulare e facilmente riconfigurabile per accogliere eventi e conferenze.

DEGW ha mantenuto i principali tratti distintivi dell’ambiente: la pavimentazione in marmo e lo chandelier di vetro oltre alle caratteristiche lampade degli sportelli della banca che qui aveva sede.


Sempre a piano terra, un altro ambiente presente in tutti i Le Village è il Living Lab, spazio esperienziale per eventi informale e attività collettive. Facilmente riconfigurabile, è arredato con due gradonate in legno modulari su ruote e tavoli riposizionabili pieghevoli.

Tutto intorno uffici: sia openspace per coworking sia uffici più piccoli e chiusi, per 6-8 postazioni, con pavimentazione vinilica con effetto tessuto intrecciato colore corallo. Al secondo piano, al centro, lo spazio corrispondente alla piazza dell’ingresso è un cavedio vuoto che porta luce allo spazio centrale: un’ampia area di circolazione, di spazi per incontri informali e aree phone booth per telefonate riservate. Intorno, uffici di grande taglio per postazioni in openspace, uffici più piccoli e riservati e sale riunioni attrezzate per videoconference.


L’ampia area break, l’area vip per incontri e meeting su prenotazione e i numerosi supporti (divanetti, focus room, phone booth) sono stati inseriti senza modificare la partizione interna degli ambienti e mantenendo la pavimentazione esistente in legno. Così come i soffitti a volte, riccamente decorati, sono stati preservati e valorizzati con l’illuminazione.

Fondamentale in un luogo di lavoro condiviso come Le Village è il comfort acustico.

Ogni spazio è stato allestito con pannelli fonoassorbenti a parete e altri freestanding a dividere e caratterizzare gli spazi: elementi funzionali che danno carattere e colore all’ambiente di lavoro. Le altre partizioni previste sono in vetro doppia lastra per garantire la trasparenza e luminosità degli ambienti.

Un pregio indiscusso degli uffici è la sua posizione nel centro di Parma: dalle postazioni di lavoro e dalle panche one to one sottofinestra, allestite con arredi custom in MDF finitura in laminato, si ammirano i tetti della città storica.

Particolare cura è stata posta nelle scelte di arredo, che convivono con l’anima storica dell'edificio pur rispondendo alle esigenze di funzionalità, flessibilità e innovazione delle aziende ospitate da Le Village. Alcuni – come gli arredi degli spazi di circolazione e delle aree break e il casellario – sono stati realizzati su misura su disegno di DEGW. Per l’illuminazione sono stati scelti apparecchi lineari a plafone e pendinati, faretti da incasso e lampade decorative a sospensione.

Project management, sicurezza e direzione lavori


L22 Civil Engineering, business unit del Gruppo Lombardini22 che pianifica, coordina, gestisce, rende esecutivi i progetti con un approccio globale, si è focalizzato sull’adeguamento normativo, sulla sicurezza, la direzione dei lavori e sul project management dell’intervento. Ha lavorato conciliando le esigenze contemporanee di re-layout degli spazi alla sicurezza nei luoghi di lavoro, rispettando le peculiari caratteristiche architettoniche dell’edificio come il parapetto della scala storica che è stato adeguato secondo le normative correnti.

L22 Civil Engineering ha inoltre installato il sistema di gestione che controlla e monitora gli impianti e le apparecchiature meccaniche ed elettriche e che offre la possibilità di gestirli attraverso un’unica interfaccia (Building Management System). Gli impianti elettrico e meccanico sono stati completamente aggiornati per ospitare gli uffici e gli spazi di coworking all’avanguardia.

L’attività di project management, valorizzata dalla stretta collaborazione con il cliente e dall’attenta gestione della comunicazione tra gli stakeholder delle due fasi di progetto – l’intervento di adeguamento dell’immobile (compiuto da L22 Civil Engineering per Crédit Agricole e il re-layout e fit-out (realizzato da DEGW per Le Village) – ha permesso il raggiungimento degli obiettivi stabiliti rispettando i vincoli di tempi, costi e qualità.

Alessandro Adamo, direttore di DEGW e partner di Lombardini22, spiega che:

“Per DEGW è stato sfidante far dialogare la storia dell’architettura con la componente di innovazione richiesta da Le Village: un polo di attrazione, un ecosistema dove le persone e le imprese possono esercitare le competenze che servono oggi per costruire il domani. È ciò che cerca di compiere DEGW con le proprie soluzioni di progetto: rispondere alle esigenze di oggi guardando a una prospettiva futura di crescita e sviluppo del business e di attenzione per le persone"


October 1, 2021
Written by
Share:
October 1, 2021

Le Village by CA Parma

“Collaborare per innovare”

Il payoff di Le Village Parma ne esplicita la filosofia che coinvolge partner, startup e abilitatori e richiama il modus operandi di Lombardini22, fatto di sinergia e lavoro di squadra.

Crédit Agricole Italia investe in un nuovo villaggio dell’innovazione in Italia

Dopo il successo di Milano, Le Village by CA è arrivato a Parma, sempre su progetto di DEGW. Le Village by CA è l’hub dedicato all’innovazione del gruppo Crédit Agricole, un ecosistema a sostegno del business e dell’innovazione del territorio che conta 35 centri tra Francia, Italia e Lussemburgo.

Le Village è un acceleratore d’impresa che fornisce alle startup svariati strumenti oltre allo spazio di lavoro: è un polo d’attrazione in cui trovare percorsi di accelerazione, formazione, fundraising e internazionalizzazione del business.

Attraverso questo modello, fedele al concept francese e declinato alla realtà territoriale italiana, Le Village by CA Parma ha l’obiettivo di selezionare, sostenere e promuovere startup che operano principalmente in cinque diversi ambiti identificati dall’acronimo PARMA: Pharma & Life Science, AgriFood Tech, Regenerative, Meccanica e Mobilità, Automazione industriale e Digital.
Forti dell’esperienza internazionale e degli ottimi riscontri del primo esempio italiano, a Milano all’interno di un ex convento del Quattrocento vincolato alla Soprintendenza delle Belle Arti di Milano, Le Village by CA Parma ha aperto le porte della propria sede in un palazzo Liberty nel pieno centro cittadino, in precedenza sede della Camera di commercio di Parma.

Il progetto di fit-out e interior design

DEGW, brand del Gruppo Lombardini22 dedicato alla progettazione integrata di ambienti per il lavoro, ha lavorato sul piano terra e al secondo piano, entrambi distribuiti su circa 800 mq, con interventi volti a una perfetta integrazione con lo spirito storico dell’edificio. Lo spazio è punteggiato di 40 postazioni di lavoro a piano terra e 60 al secondo, corredate a entrambi i piani da diverse aree di supporto. All’ingresso si trova La Place, area centrale a doppia altezza illuminata da un vasto lucernario. Cuore di Le Village, è lo spazio più caratteristico e ampio, aperto a tutti gli ospiti, modulare e facilmente riconfigurabile per accogliere eventi e conferenze.

DEGW ha mantenuto i principali tratti distintivi dell’ambiente: la pavimentazione in marmo e lo chandelier di vetro oltre alle caratteristiche lampade degli sportelli della banca che qui aveva sede.


Sempre a piano terra, un altro ambiente presente in tutti i Le Village è il Living Lab, spazio esperienziale per eventi informale e attività collettive. Facilmente riconfigurabile, è arredato con due gradonate in legno modulari su ruote e tavoli riposizionabili pieghevoli.

Tutto intorno uffici: sia openspace per coworking sia uffici più piccoli e chiusi, per 6-8 postazioni, con pavimentazione vinilica con effetto tessuto intrecciato colore corallo. Al secondo piano, al centro, lo spazio corrispondente alla piazza dell’ingresso è un cavedio vuoto che porta luce allo spazio centrale: un’ampia area di circolazione, di spazi per incontri informali e aree phone booth per telefonate riservate. Intorno, uffici di grande taglio per postazioni in openspace, uffici più piccoli e riservati e sale riunioni attrezzate per videoconference.


L’ampia area break, l’area vip per incontri e meeting su prenotazione e i numerosi supporti (divanetti, focus room, phone booth) sono stati inseriti senza modificare la partizione interna degli ambienti e mantenendo la pavimentazione esistente in legno. Così come i soffitti a volte, riccamente decorati, sono stati preservati e valorizzati con l’illuminazione.

Fondamentale in un luogo di lavoro condiviso come Le Village è il comfort acustico.

Ogni spazio è stato allestito con pannelli fonoassorbenti a parete e altri freestanding a dividere e caratterizzare gli spazi: elementi funzionali che danno carattere e colore all’ambiente di lavoro. Le altre partizioni previste sono in vetro doppia lastra per garantire la trasparenza e luminosità degli ambienti.

Un pregio indiscusso degli uffici è la sua posizione nel centro di Parma: dalle postazioni di lavoro e dalle panche one to one sottofinestra, allestite con arredi custom in MDF finitura in laminato, si ammirano i tetti della città storica.

Particolare cura è stata posta nelle scelte di arredo, che convivono con l’anima storica dell'edificio pur rispondendo alle esigenze di funzionalità, flessibilità e innovazione delle aziende ospitate da Le Village. Alcuni – come gli arredi degli spazi di circolazione e delle aree break e il casellario – sono stati realizzati su misura su disegno di DEGW. Per l’illuminazione sono stati scelti apparecchi lineari a plafone e pendinati, faretti da incasso e lampade decorative a sospensione.

Project management, sicurezza e direzione lavori


L22 Civil Engineering, business unit del Gruppo Lombardini22 che pianifica, coordina, gestisce, rende esecutivi i progetti con un approccio globale, si è focalizzato sull’adeguamento normativo, sulla sicurezza, la direzione dei lavori e sul project management dell’intervento. Ha lavorato conciliando le esigenze contemporanee di re-layout degli spazi alla sicurezza nei luoghi di lavoro, rispettando le peculiari caratteristiche architettoniche dell’edificio come il parapetto della scala storica che è stato adeguato secondo le normative correnti.

L22 Civil Engineering ha inoltre installato il sistema di gestione che controlla e monitora gli impianti e le apparecchiature meccaniche ed elettriche e che offre la possibilità di gestirli attraverso un’unica interfaccia (Building Management System). Gli impianti elettrico e meccanico sono stati completamente aggiornati per ospitare gli uffici e gli spazi di coworking all’avanguardia.

L’attività di project management, valorizzata dalla stretta collaborazione con il cliente e dall’attenta gestione della comunicazione tra gli stakeholder delle due fasi di progetto – l’intervento di adeguamento dell’immobile (compiuto da L22 Civil Engineering per Crédit Agricole e il re-layout e fit-out (realizzato da DEGW per Le Village) – ha permesso il raggiungimento degli obiettivi stabiliti rispettando i vincoli di tempi, costi e qualità.

Alessandro Adamo, direttore di DEGW e partner di Lombardini22, spiega che:

“Per DEGW è stato sfidante far dialogare la storia dell’architettura con la componente di innovazione richiesta da Le Village: un polo di attrazione, un ecosistema dove le persone e le imprese possono esercitare le competenze che servono oggi per costruire il domani. È ciò che cerca di compiere DEGW con le proprie soluzioni di progetto: rispondere alle esigenze di oggi guardando a una prospettiva futura di crescita e sviluppo del business e di attenzione per le persone"


Leggi l’articolo
October 1, 2021
Written by
Share:
Privati o condivisi, gli spazi esterni assumono primaria importanza, diventando a tutti gli effetti luoghi del progetto.