Magazine by

Il brief che crea valore

Neuroscience applied to architecture
Written by
No items found.
Share:

Un nuovo appuntamento arricchisce il programma degli eventi Added Value, il ciclo di incontri tematici che, nell’arco del 2017, coinvolge i big player del settore per capire come aggiungere valore in ambito RetailEngineering, Workplace, Neuroscienze, Urbanistica, Architettura, Hospitality. 

L’evento in programma il 7 settembre sviluppa uno dei temi multidisciplinari che maggiormente appassiona Lombardini22 e che sta sviluppando attraverso TUNED, un nuovo strumento per guidare lo sviluppo del progetto architettonico in sintonia con la realizzazione dei bisogni e delle attese degli utenti degli spazi.

Le neuroscienze applicate all’architettura migliorano la vita delle persone, attraverso spazi in grado di soddisfarne le esigenze. Chi inizia a costruire con questa modalità, costruisce un vantaggio competitivo rilevante per la sua attività. Il brief, infatti, deve guidare l’iter progettuale, perché dà un innesto positivo e armonico alla progettualità.

Moderato da Davide Ruzzon, responsabile scientifico del master NAAD e del progetto TUNED l’incontro ospiterà Michela Balconi, Docente di Neuroscienze Cognitive presso l’Università Cattolica di Milano e Brescia e Franco Torra, Head of Asset Management di Serenissima SGR Spa.

Illustreremo i risultati – sulla qualità del processo produttivo e sull’esperienza degli utenti degli edifici – di un’architettura progettata con un brief neuroscientifico. Una tematica nuova, ampia e multidisciplinare che si basa sulla comprensione delle persone e sulla centralità del corpo nel fare architettonico. Lo sviluppo del progetto avviene così in sintonia con la realizzazione dei bisogni e delle attese degli utenti degli spazi, grazie alle conoscenze maturate nel mondo scientifico.

L’incontro offrirà una visione ampia, grazie ai contributi offerti dai mondi dell’accademia e dell’impresa, pubblica e privata.

I temi dell’evento sono protagonisti anche del Master NAAD, promosso nell’ambito delle attività di didattiche dell’Università IUAV di Venezia, dedicato all’utilizzo delle neuroscienze nel progetto architettonico che si presenta al pubblico, a pochi giorni dalla scadenza alle iscrizioni.

Il Master

NAAD ‘Neuroscience applied to architectural design’ è il primo master dedicato alle neuroscienze applicate al campo dell’architettura voluto da Davide Ruzzon per riaffermare la centralità del corpo nel fare architettonico ricostruire una nuova sintonia tra l’uomo e le sue azioni, le sue esperienze e l’ambiente costruito rinnovare il dialogo tra scienza e sapere umanistico.

Il master rappresenta il più chiaro riflesso di una ricerca multidisciplinare condotta in anni pioneristici da Lombardini22 attraverso il format ‘Empatia degli Spazi’.

L’assunto di base dell’inedito percorso didattico, in programma dall’ottobre 2017 al giugno 2018, è che le neuroscienze applicate all’ambiente urbano migliorano la vita quotidiana. Le neuroscienze offrono il cambiamento di paradigma per la comprensione dello spazio, della sua percezione e degli effetti che produce sulle persone. La neuroscienza, l’architettura, la biologia, l'antropologia, l’arte e la scienza aiutano a ricostruire un’armonia più profonda fra le persone e l’ambiente in cui vivono e lavorano.

Le lezioni declinate in tre moduli – Anatomy and physiology of architectural perception; Architecture and the system body-brain; Pre-cognitive human demands and experience of architecture – forniranno gli strumenti per progettare architetture in grado di assicurare benessere, a partire da assiomi scientifici resi disponibili grazie ai progressi negli studi delle neuroscienze, con particolare riferimento a spazi pubblici e privati come case di riposo, ospedali, uffici, carceri, stazioni, alloggi sociali, negozi e impianti sportivi.

L’evento è riservato a esperti e operatori del settore chiamati a intervenire con domande che ‘aggiungano valore’ alla discussione.

Se sei interessato scrivi a eventi@lombardini22.com.

July 26, 2017
Cosa sta Succedendo?
Written by
No items found.
Share:
Ogni giorno, da 10 anni, affrontiamo nuove sfide con un approccio genuino e sperimentale, forti di una grande esperienza individuale e collettiva.