Magazine by

Un edificio storico che si rinnova e punta sulla sostenibilità

DEGW e L22 E&S insieme per il nuovo CDP nel quartiere Trieste
16/7/2020
Written by
Share:

Per la nuova sede romana di Cassa Depositi Prestiti in via Alessandria, la società di progettazione milanese è stata incaricata da un lato di definire la domanda organizzativa e lo space planning, dall’altro di adeguare l’edificio alle normative antincendio, progettare il restyling dell’involucro edilizio e delle facciate esterne, oltre a studiare nuovi impianti elettrici e meccanici.

Il progetto ha quindi visto la collaborazione tra DEGW, brand del Gruppo Lombardini22 specializzato nella consulenza strategica sul workplace, per il restyling della facciata e per lo space planning degli interni e L22 Engineering & Sustainability, che ha curato il progetto orientato all’efficientamento energetico e idrico. I lavori di riqualificazione, durati circa un anno, hanno portato la ridefinizione degli spazi di lavoro, l’adeguamento alle normative antincendio, il restyling dell’involucro edilizio e delle facciate esterne e la definizione di nuovi impianti elettrici e meccanici.  

RIQUALIFICAZIONE DELLA FACCIATA

L’intervento di DEGW ha conservato la memoria storica dell’esistente, recuperando gli aspetti che lo avevano caratterizzato e reso riconoscibile.

Sono stati ripresi gli elementi architettonici ricorrenti dell’edificio di 9 piani fuori terra – l’intonaco grigio con infissi metallici ripetuti in serie – ed enfatizzati, per proporre un’idea di facciata contemporanea. È stata conservata e valorizzata la forte ripartizione orizzontale rivestendo i parapetti degli affacci con lamiera forata ed è stata inserita un’imbotte sporgente sul prospetto laterale per coronare il disegno delle aperture esistenti.

Il piano terra è stato svuotato diventando più permeabile con vetrine a tutta altezza. L’ingresso, rivestito anch’esso da lamiera, risulta quindi più visibile e marcato grazie all’arretramento rispetto al filo di facciata. Un tocco di verde, inoltre, è stato inserito per colorare gli ultimi piani con spaziose terrazze fiorite.

Per quanto riguarda le finiture, tutti gli infissi son stati sostituiti con serramenti in alluminio ad alta efficienza energetica. La coibentazione è stata migliorata anche grazie al nuovo cappotto esterno sia in facciata sia nella corte interna.

INTERIOR DESIGN

DEGW ha concepito un luogo dinamico, dove ogni lavoratore svolge le proprie attività in autonomia e con libertà di movimento.

Lo spazio interno può ospitare, a regime, 550 persone su una superficie totale di 10.000 metri quadrati. Ogni dipendente dispone, quindi, di 15 metri quadrati contro la media nazionale di 10. La scrivania, non assegnata, si prenota da remoto per poter usufruire delle diverse aree in base all’attività da svolgere. La prenotazione da remoto, in questo periodo di misure di distanziamento sociale, permette automaticamente di limitare le presenze, consentendo il rispetto delle misure preventive previste.

Il concept di DEGW ha proposto una distinzione funzionale tra i piani, collocando al piano terra sale riunioni e un ampio auditorium per gli ospiti, con un design innovativo e una reception accogliente.

Nei piani superiori gli spazi operativi sono organizzati in grandi open space, arricchiti dalle ampie terrazze che perimetrano un lato dell’edificio. La scrivania, non assegnata, si prenota da remoto per poter usufruire delle diverse aree in base all’attività da svolgere: riunione, concentrazione, telefonate, lavoro al computer.

Gli uffici chiusi sono stati mantenuti per alti dirigenti, come Presidente e Amministratore Delegato, consentendo loro di avere maggiore privacy.

MINIMIZZARE I CONSUMI

Grazie a L22 Engineering & Sustainability la nuova sede CDP mira a ottenere il livello di certificazione LEED GOLD attraverso l’implementazione di pratiche e strategie volte al raggiungimento di elevati standard di efficienza idrica ed energetica, un’accurata scelta dei materiali e delle finiture un’analisi acustica approfondita e l’attenzione per la qualità dell’aria interna.

Inoltre, per minimizzare e controllare ulteriormente i consumi, l’edificio sfrutta l’energia solare accumulata dai pannelli fotovoltaici inseriti in copertura, per l’illuminazione sono stati scelti impianti led con sensori di presenza e luminosità e allocate nei parcheggi colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici.

July 16, 2020
Progetti
Written by
Share:
Unione, aggregazione e contaminazione ci fanno crescere ogni giorno in questo magico laboratorio di idee.