Magazine by

Innovation Factory di Electrolux a Porcia (Pn) – DEGW

Tecnologia e artigianalità alla 14° Biennale Internazionale del Merletto
12/12/2018
Written by
Redazione
Share:

DUOMO nasce dalla volontà di unire tecnologie all’avanguardia all’unicità del lavoro artigianale, per meglio esaltare l’essenza geometrica del “nodo vinciano”, tema principale dell’opera d’arte, nell’anniversario dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

La forte sinergia creatasi tra merlettaie e progettisti ha reso facile la creazione di un’opera unica nel suo genere dove il merletto, per sua natura bidimensionale, assume spazialità appoggiandosi ad una struttura a doppia curvatura, realizzata mediante software di modellazione 3D e tecniche di produzione innovative. La complessa forma della base, che richiama la sagoma di una cattedrale quale rimando al Duomo di Milano, è frutto di una modellazione parametrica tramite algoritmi matematici che ha tenuto conto dei limiti dimensionali imposti dalla lavorazione con il tombolo e dalle tolleranze richieste dall’intreccio manuale dei filati.

Approvata la forma, si è potuto procedere alla stampa stereolitografica con stampante 3D delle nove parti che compongono la struttura di DUOMO. La trama del merletto è caratterizzata dalla ripetizione dell’unità geometrica del nodo sublime, come componente di una griglia regolare, gradualmente trasformata dal bordo verso il centro del merletto, in modo da esaltare la geometria del nodo e dare dinamicità alla composizione. La griglia del merletto corrisponde alle guglie della cattedrale, punto di sostegno per l’elegante copertura che assume in questo modo una forma tridimensionale a doppia curvatura.

Spingere il merletto oltre la sua natura e dotarlo di tridimensionalità è stato l’input progettuale che ha permesso di enfatizzare il genio Leonardesco grazie alla maestria delle merlettaie e al supporto di strumenti tecnologici avanzati.

Le merlettaie hanno realizzato questo merletto nelle ore notturne poiché ritenevano che nel totale silenzio fosse più facile concentrarsi, considerando la difficoltà del progetto.

Il pannello quadrato è costituito dalla regolare ripetizione di nodi leonardeschi eseguiti a punto bisetta sottile e punto mimosa, formati da quattro volute, tre delle quali impreziosite dall’intreccio di un cordoncino di seta, che appare in rilievo sul diritto del lavoro. Ogni motivo è inserito in una cornice quadrata realizzata con una cordetta lavorata a “tre paia”.

Le merlettaie Mariachiara Mazza e Ornella Terraneo al lavoro

L'opera è esposta alla 14° Biennale Internazionale del Merletto di Cantù, dal 13 al 27 Ottobre 2019.

Progetto: Lombardini22, 2019

Multiplo d’arte, 1/9

Produzione e realizzazione: Comitato per la Promozione del Merletto

DATI TECNICI

Tecnica di lavorazione: merletto a fuselli

Punti: tela (“bisetta”), mimosa, cordetta

Materiale: cotone n.40, nei colori bianco naturale e écru

TRASPOSIZIONE TECNICA

Spuntatura e esecuzione cartine: Giovanna Marelli

Numero cartine: 1

ESECUZIONE

Merlettaie: Mariachiara Mazza e Ornella Terraneo

Ore di realizzazione merletti: 600

December 12, 2018
Pubblicazioni
Written by
No items found.
Share:
Unione, aggregazione e contaminazione ci fanno crescere ogni giorno in questo magico laboratorio di idee.