Magazine by

Fonti del Corallo

L’elegante armonia dei petali di un’orchidea per uno stile Liberty rivisitato
20/11/2019
Written by
Share:

L’obiettivo del progetto dire styling del Centro Commerciale Fonti del Corallo di Livorno è stato quello di riconnotare gli ambienti pubblici del centro, generando una migliore fruizione degli spazi

Il nuovo progetto firmato L22 Retail è il restyling del centro commerciale Fonti del Corallo di Livorno che prende il nome dalle vicine Terme del Corallo, una delle più significative architetture della zona.

L’ampio progetto, curato nel corso del biennio 2018-2019, ha restituito un’immagine elegante, contemporanea, efficace. Fonti del Corallo rappresenta una nuova conferma della mission di L22 Retail: generare e mantenere valore per gli spazi commerciali.

La caratterizzazione progettuale del centro ha preso spunto dal nome: Fonti del Corallo, stabilimento termale realizzato nei primi anni del Novecento, che diede grande risalto turistico alla Livorno di quegli anni, edificio un tempo celebre per la magnificenza dell’architettura e le virtù delle acque salutari e ora abbandonato, caratterizzato da uno stile Liberty ricco di assonanze con il mondo vegetale.

Il concept per il restyling prende spunto da questo legame con la natura e trasferisce l’elegante armonia dei petali di un’orchidea, presente nei fregi dell’edificio termale, in una grafica stilizzata che rappresenta il fil rouge dell’intero progetto.

Nell’ideazione del nuovo Centro Fonti del Corallo è stato sviluppato un nuovo mood funzionale al flusso degli utenti, contemporaneo e informale.

Con il rinnovamento è stato potenziato l’aspetto commerciale del centro: è stata ridotta la superficie dell’ipermercato a favore della galleria in cui sono state inserite nuove unità di medie superfici (circa 5.400 mq di GLA aggiuntiva). La lobby al piano terra è stata adeguata al nuovo concept proposto con l’inserimento di attività commerciali per una funzione più attiva dello spazio.

I temi della riqualificazione sono l’accoglienza, il comfort, l’espressività e la domesticità, ottenuti con un miglioramento complessivo della qualità degli spazi, un completo sistema di illuminazione, l’utilizzo di nuovi materiali a partire dalla pavimentazione e dalle doghe metalliche che incorniciano le gallerie.

L’aggiornamento complessivo della food court la rende più visibile grazie a un collegamento tra il mezzanino, dove è collocata, e il livello sottostante attraverso una grande apertura a solaio e percettivamente più ricca con il suo fronte di “casette” la cui grafica richiama il concept di tutto il centro.

L’insieme si trasforma in un disegno floreale funzionale al flusso degli utenti ed esteticamente piacevole e attraente. Lo spazio è quindi reso più fresco, fruibile, caratteristico e identitario.

November 20, 2019
Written by
Share:
Unione, aggregazione e contaminazione ci fanno crescere ogni giorno in questo magico laboratorio di idee.