Magazine by

Fondazione Feltrinelli & Microsoft House

Finalista nella categoria “Best office & business development”

Lombardini22 in primo piano al MIPIM 2018 (Cannes, 13-16 marzo), l’evento più importante per il mercato immobiliare mondiale, che ogni anno riunisce i protagonisti internazionali più influenti del settore. È per la terza volta in finale ai MIPIM Awards: dopo Segreen Business Park (Milano) e l’Headquarter di Holcom (Beirut) è il turno di Microsoft House – parte del progetto Fondazione Feltrinelli & Microsoft Italia – per il quale DEGW ha curato il progetto di interior design e space planning.

I progetti vincitori saranno annunciati giovedì 15 marzo alle 18.30 al Grand Auditorium del Palais des Festivals di Cannes.

Sviluppato da COIMA, piattaforma leader nell’investimento, sviluppo e gestione di patrimoni immobiliari per conto di investitori istituzionali internazionali e domestici, Feltrinelli Porta Volta è il primo edificio pubblico italiano firmato da Herzog & de Meuron e accoglie la nuova sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e la Microsoft House

 

DEGW, brand del Gruppo Lombardini22 dedicato alla progettazione integrata di ambienti per il lavoro, ha curato per Microsoft Italia il progetto di interior design e space planning: una vera e propria case history per il settore del workplace. DEGW ha sviluppato un mix di spazi interni 100% made in Italy dove i nuovi modi di incontrarsi e lavorare si fondono con i valori di apertura, flessibilità e innovazione


Un progetto di grande successo internazionale che inserisce i valori di Microsoft all’interno di un edificio iconico. Ma anche uno spazio aperto alla collaborazione tra le persone, un luogo di confronto per aziende e cittadini sulle opportunità offerte dal digitale, un punto di riferimento per i giovani che vogliono sviluppare l’innovazione e un laboratorio per tutti dove sperimentare il futuro per la crescita economica e sociale dell’Italia.

March 7, 2018
Cosa sta Succedendo?
Share:
Meno creatori, più compositori: noi architetti e ingegneri possiamo integrare competenze, armonizzando la nostra melodia con nuove scienze e tecnologie.